Sisteron e la sua Cittadella

 

Sisteron, « La perla dell’Alta Provenza »

Tra la Provenza e le Alpi, presso la chiusa della Durance, Sisteron è una città da non perdere lungo la via Napoleone.
La città, chiamata Porta della Provenza, è anche una porta per il Parco naturale regionale delle Baronnies provenzali. E soprannominata « Perla di Alta Provenza » perché la sua situazione naturale cosi come la propria fama ne fanno un tesoro. Protetta ai piedi della famosa Cittadella che domina il paesaggio, la città si estende di fronte ad un’enorme rocca (chiamata Rocca di La Baume) i cui grandi strati verticali di pietra calcarea, sono famosi in tutto il mondo e considerati dai geologi come una vera curiosità.

La città, un tempo fortificata, offre un vero labirinto di scale e stretti passaggi a volta chiamati « andrônes », un centro suggestivo dominato dall’altiera cittadella, che Enrico IV re di Francia amava chiamare « la più potente fortezza del reame ».

 

Scopro nelle foto

 

La Cittadella di Sisteron

Gioiello del patrimonio archittetonico, la cittadella é classificata Monumento Storico. Si presenta come un vasto insieme di opere militari fortificate di varie epoche. Il mastio e il cammino di ronda, costruiti sulla stretta spina rocciosa, risalgono al 13 ° secolo, mentre i vari bastioni a ripieni sono del 16 ° secolo. Dal progetto di Vauban, concepito nel 1692, solo la polveriera fu realizzata. Nella metà del 19° secolo furono realizzate importanti modifiche sulla parete nord. La magnifica scala sotterranea scavata nella roccia per collegare la fortezza alla città data di quell’epoca.

Gravemente danneggiata dai bombardamenti in agosto 1944, la Cittadella é stata ricostruita con pazienza e vi proponne oggi una visita sonorizzata in 6 lingue, o delle visite guidate su prenotazione. All’interno potete scoprire un museo dedicato al passaggio di Napoleone al ritorno dell’isola d’Elba, un’espozione di carrozze, e anche sedervi nella prigione del mastio, o ammirare varie mostre nella cappella Notre Dame du Château del 15°secolo.

Di notte le mura della Cittadella vengono illuminate (è stata doppiamente premiata nel 2009 : « 1er Prix National du Concours Lumières » – « Prix des Rubans du Patrimoine »).

 

Zoom su...
Le Notti della Cittadella

Un teatro a cielo aperto sistemato all’interno della Cittadella ospita ogni estate un prestigioso evento culturale chiamato « Les Nuits de la Citadelle" (le notti della cittadella). Molto famoso, il primo e più antico festival di Provenza incanta le mura della cittadella con musica, teatro o danza...

 

Sisteron, una città imperdibile

Premiata da numerose distinzioni per la sua qualità di vita (città fiorita, città d’arte e di storia, stazione turistica, i giri più belli...) Sisteron è una città vivace e dinamica che vi puo assicurare un soggiorno piacevole. Oltre ad un notevole patrimonio, offre varie attrezzature sportive e culturali, negozi e ristoranti numerosi e altretanto vari.

Prendetevi il tempo di passeggiare tra le strette viuzze o lungo la bella via centrale pedonale, sulla quale si affacciano negozi e ristoranti, scoprirete nel centro città veri tesori, case nobili, portoni intagliati, decorazioni in stucco, ma potrete anche provare specialità o fare shopping.
Per chi non vuole camminare a lungo, consigliamo il trenino che vi porterà alla Cittadella dopo una visita commentata della città. Partenza da piazza del municipio, davanti all’ufficio turistico ogni mezz’ora in luglio e agosto. (Arrivate alla Cittadella riposati e per di più potete entrare a tariffa ridotta su presentazione del biglietto del trenino)... Ragazzi come adulti saranno soddisfatti !

In estate si svolgono numerosi eventi (le strade in festa, festa del laghetto, concerti, mostre) ma non solo, perchè Sisteron è una città culturale tutto l’anno ! Il festival dei burrattini annuncia la primavera, in maggio la festa dell'Agnello, con transumanza in città, e pasti con agnello di Sisteron (ogni 2 anni) perpetua la tradizione. In giugno i giorni dell’ archeologia, la festa della musica, gli incontri artistici Sists'Arts. Troviamo ancora i giorni del fatto a mano, la fiera del libro, i campionato delle bocce, la fiera Expo, senza dimenticare il mercatino di Natale organizzato dai commercianti per chiudere l'anno e le tradizionali mostre di presepi che segnano il periodo natalizio.

Avete capito bene... c’é sempre un’ottima ragione di venire a Sisteron !

Lo sapevate?

Non affatto a caso la città è classificata « città e mestieri d’arte » tanto riunisce perfettamente i piaceri della scoperta con le pratiche artistiche. Gli appassionati di arte saranno incantati dalle numerose gallerie, e botteghe artigianali nelle vie del centro, potrete incontrare pittori, ritrattisti, mosaicisti, ceramisti, scultori, fotografi e altri...E un vero piacere vederli lavorare, o visitare le loro mostre ! Che siano private o comunali le gallerie (Domnine o d'Ornano) propongono mostre regolarmente rinnovate durante l'anno, cosi come il servizio culturale. L'associazione dei commercianti (APACS) organizza durante l'estate gli eventi "Artisti in strada".